TONY DRIVER – Trailer It

Presentato in concorso alla 34. Settimana Internazionale della Critica di Venezia, è il ritratto di Pasquale Donatone, un barese emigrato negli Stati Uniti che vive al limite della legalità facendo da tassista a chi vuole oltrepassare la frontiera dal Messico verso…

0
(0)

Presentato in concorso alla 34. Settimana Internazionale della Critica di Venezia, è il ritratto di Pasquale Donatone, un barese emigrato negli Stati Uniti che vive al limite della legalità facendo da tassista a chi vuole oltrepassare la frontiera dal Messico verso gli Stati Uniti.

SINOSSI
Pasquale un giorno decide di cambiare nome e farsi chiamare Tony. Perché sebbene nato a Bari, a 9 anni, a metà degli anni Sessanta, vola oltreoceano con la famiglia e cresce da vero americano. Tassista di professione a Yuma, viene arrestato a causa del suo “secondo lavoro”: trasportare migranti illegali negli Stati Uniti attraverso la frontiera messicana. È così costretto a scegliere: la galera in Arizona o la deportazione in Italia. Rientrato in Puglia, si ritrova a vivere solo in una grotta a Polignano a Mare e guarda l’Italia come un piccolo Paese immobile, senza opportunità e senza sogni. Ma Tony non è disposto ad arrendersi…

0 / 5. 0

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *